Storia - SNPP - Scuola Nuoto Pinnato Padova

Eccellenza nazionale dal 1985
Scuola Nuoto Pinnato Padova
Vai ai contenuti
Renato Tombola
Renato tombola
Gli albori...

 Nel lontano 1985, quasi per scherzo, dalle ceneri della blasonata squadra di salvamento, dove Gabriela Sguario si impose come campionessa mondiale per tre anni, ha visto la luce la Scuola Nuoto Pinnato Padova.
Su proposta del Prof. Virgilio Barbieri e nell’intento di abbinare uno sport agonistico compatibile con l’impegno che la scuola e la socializzazione richiede la giovane età degli atleti, è cominciata l’avventura di una squadra che via via nel tempo si è imposta ad altissimi livelli.
 Renato Tombola e sei piccoli atleti del salvamento tra i quali i figli Alberto e Francesco hanno curato la genesi di un’attività sportiva nuova.
  Innumerevoli sono i successi, le affermazioni e i campioni che hanno dato lustro alla società, un ricordo indelebile è Nicoletta Toffanin una ottocentista meravigliosa,  il velocista nazionale Marco Maso,  Michela  Tombola che ai campionati italiani ha realizzato l’impresa nei 400 mt in 00.04.03 e Giorgia Viero che poi per motivi di studio si è dovuta trasferire a Modena.

... il futuro!

 L’atleta che ha portato la SNPP a livelli mondiali è indubbiamente Andrea Rampazzo pluri campione italiano e mondiale; tra le nostre fila abbiamo atleti di grido come Matteo Polato e Luca Dotti, una grande Viola Donadello tuttora nazionale e altre convocazioni nazionali per Viola Donadello, Laura Fecchio, Marzia Zagallo e Matteo Polato.
 La SNPP è sempre stata dal 1990 una società che nonostante le sue pur ridotte dimensioni è sempre salita sul podio in tutte le manifestazioni e tuttora si posiziona tra le prime cinque società a livello nazionale, è stata insignita dal CONI della prestigiosa "Stecca d'argento" e il suo allenatore Renato Tombola, tecnico federale nazionale, per l'ennesimo anno ha ricevuto numerosi riconoscimenti.
Il settore giovanile annovera atleti che sicuramente continueranno a mantenere la società nell’olimpo del nuoto pinnato e a dar lustro alla città di Padova.

Elenia Zagallo

Collaboratrice e prima assistente


Torna ai contenuti